CENTROSINISTRA: BENE PISAPIA, RENZI NON È LO SPAURACCHIO DELLA SINISTRA, NE È IL LEADER

«Le polemiche sull’abbraccio tra Pisapia a Maria Elena Boschi sono pretestuose e addirittura pericolose. Attaccarsi a un gesto spontaneo e senza dietrologie, per intavolare polemiche volte solo a spaccare il centrosinistra, significa avere una volontà chiara di fare politica non per costruire ma per distruggere. Per fortuna è arrivata la risposta responsabile e ponderata dell’ex sindaco di Milano: dire che il Pd non è il nemico da combattere, in uno scenario che vede il grillismo e il populismo sempre più in auge, significa aver capito cosa significa progetto vincente per il bene del paese. Renzi non è lo spauracchio della sinistra, ne è il leader, che piaccia o no. Tutte le forze minori dovrebbero digerire questo concetto e cercare una strada comune, proprio come ha detto Pisapia. L’alternativa? Un centrosinistra meno forte e all’orizzonte l’ennesimo fallimento di chi ha paura di vincere e ama vivacchiare su posizioni tanto anacronistiche quanto irrealizzabili».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *