fbpx

Legge Elettorale: bene Renzi su larghe intese, ricominciare da chi ci ha tradito non è possibile

di Roberto Nativi

“Oggi sarà il giorno della verità. Qualunque nome esca dalle urne dei 10mila gazebo in tutta Italia, è chiaro che ci sono dei problemi che il partito democratico deve risolvere appena avrà il segretario, in primis la legge elettorale. Matteo Renzi è stato onesto, non ha rinnegato le larghe intese perché in una situazione in cui non è possibile governare è giusto provare a fare qualcosa trovando qualcuno disposto a condividere le tue proposte, anche se non è del tuo partito. E’ chiaro che noi preferiremmo governare da soli, ma dire che si cercherà di riportare nel Pd chi ha tradito e voluto la scissione è francamente imbarazzante. Un conto è il dialogo con la sinistra vera, un conto è cercare di ricucire con i traditori di Articolo 1”.

Ufficio Stampa

Ufficiostampa@democraticiesocialisti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *